Cinque meraviglie da scoprire a Creta con l’autonoleggio

Foto Fonte: Pixabay

Nel cuore del Mediterraneo, all’estremo sud della Grecia e della Turchia, si trova un’isola antica, celebre per la sua natura selvaggia e per l’ospitalità dei suoi abitanti. Facile da raggiungere in aereo, Creta è la destinazione ideale per un mini coast to coast in automobile. Ecco un itinerario in cinque tappe per scoprire le sue ricchezze.

Candia e il palazzo di Cnosso

Il viaggio comincia a Candia, il centro principale dell’isola greca. L’automobile è indispensabile per spostarsi nell’isola, e fortunatamente le agenzie di noleggio sono numerose. Per districarsi tra le offerte basterà utilizzare un comparatore di prezzi come offertenoleggioauto.it. La prima tappa è il palazzo di Cnosso, a pochi chilometri da Candia. Questo palazzo principesco, risalente al XVI secolo a.C., era il centro politico e religioso dell’impero minoico. Secondo il mito le sue stanze e i suoi corridoi costituivano un vero e proprio labirinto in cui viveva il Minotauro, mostro a cui venivano fatti sacrifici umani. Vi si ammirano affreschi raffiguranti tori, delfini e scene di palazzo.

Spinalonga, l’isola nell’isola

Proseguendo verso est si raggiunge la città di San Nicolò, da cui partono i traghetti per Spinalonga, un’isoletta fortificata che durante la Repubblica di Venezia ebbe un’importanza militare strategica. La Serenissima ne mantenne il dominio dalla fine del Cinquecento all’inizio del Settecento, quando la occuparono i Turchi. Nel Novecento i Turchi vennero cacciati e l’isola divenne un lebbrosario. Oggi disabitata, è una delle principali attrazioni di Creta, per i suoi imponenti bastioni ma anche per la sua spiaggia e le sue acque limpide.

 

La natura incontaminata nelle gole di Samaria

Nell’area sud-ovest di Creta si incontra uno spettacolo maestoso: le gole di Samaria. Meta da non perdere per gli amanti del trekking, questo canyon naturale scavato tra le rocce da un fiume è lungo ben 16 km. L’escursione, libera e aperta a tutti, comincia al mattino dal promontorio sovrastante. Scendendo tra le gole si attraversano minuscoli villaggi disabitati e si incontrano capre selvatiche e altri animali. Il percorso arriva fino al mare, dove nel pomeriggio un battello è a disposizione degli escursionisti per riportarli al punto di partenza e riprendere il proprio mezzo.

 

Balos: ritorno alla laguna blu

Fonte: Pixabay

Tutte le spiagge di Creta sono magnifiche, ma alcune lo sono più delle altre. All’estremo ovest dell’isola si trovano le spiagge di Elafonissi, celebre per la sua sabbia rosa, e di Balos. Questa laguna, raggiungibile a piedi attraverso un sentiero scosceso o via mare con imbarcazioni private, è caratterizzata da una sabbia chiarissima formata da conchiglie e coralli e da un velo di acqua cristallina, che nel punto più profondo non oltrepassa i due metri. Ideale per una giornata di relax, la laguna di Balos è una delle destinazioni preferite dai turisti stranieri, che l’affollano durante l’alta stagione.

La Canea, antica capitale di Creta

Fonte: Pixabay

Se Candia è oggi la capitale della regione autonoma di Creta, La Canea lo è stata dalla fine dell’Ottocento fino al 1971. Anche in questa città, come a Candia, si trova un antico porto veneziano. Ma La Canea è più nota ai turisti per i vicoli della città vecchia, che porta ancora il ricordo della dominazione di Venezia, per le case colorate e i ristoranti affacciati sul lungomare.  Da non dimenticare, infine, la moschea dei Giannizzeri, costruita nel XVII secolo su una chiesa preesistente ed oggi sede di eventi culturali ed esposizioni. In questa città di circa 100.000 abitanti si conclude vostro viaggio se avete scelto un noleggio one way, in caso contrario l’auto noleggiata dovrà essere riportata a Candia, dove potrete visitare il museo archeologico per scoprire le meraviglie artistiche della civiltà minoica.

 

Lo splendore di Creta attira in ogni stagione turisti provenienti da ogni angolo del mondo. Cominciate a preparare le valigie: è sempre il momento giusto per partire alla scoperta della Grecia.

 

 

Cinque meraviglie da scoprire a Creta con l’autonoleggio ultima modifica: 2020-04-06T17:37:39+01:00 da patrizia

«

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *